CGIL Nuoro - Camera Provinciale del Lavoro

   Via Oggiano 15 08100 Nuoro - Tel: 0784.32025/0784.38835 Fax: 0784.232479 - nuoro@cgilsarda.it - cgilnuoro@pec.it
  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home La CGIL Nuoro La storia della CGIL

Breve storia del sindacato italiano - La corrente Mazziniana

E-mail Stampa PDF
Indice
Breve storia del sindacato italiano
La corrente Mazziniana
Le Leghe di Resistenza
Le Camere del Lavoro
Il sindacalismo federale
1906 La Confederazione Generale del Lavoro
Il Patto di Roma
Tutte le pagine

La Corrente Mazziniana

Dopo tante incertezze politiche nel 1861, a Firenze, si affermò la corrente mazziniana, che rafforzò la base del lavoro salariato e la solidarietà operaia.

La diffusione del pensiero marxista ( la Prima Internazionale nacque nel 1864 a Londra).

La prima sezione italiana nacque a Napoli nel 1867. Questo pensiero mise in crisi l'ideale mazziniano che rifiutava la lotta di classe ed era per il sostanziale mantenimento dell'ordine sociale.

Il giudizio di Mazzini sulla Comune di Parigi (1870) segnò il tramonto definitivo dell'egemonia repubblicana dal movimento operaio italiano.

Nel 1871 si verificò un duro scontro tra Mazzini e Bakunin, vinto da quest'ultimo.

Dalle 113 SMS del 1862, si arrivò alle oltre 5000 di fine secolo.

L'impostazione dei primi dirigenti era filantropica (caritatevole altruista e solidale verso gli altri senza interesse personale) e paternalistica (cioè il vedere tutte le azioni come elargizioni dovute ad illuminata bontà ).

Nel 1886 si costituì a Milano la Federazione Nazionale delle Cooperative.

Questo fu un passaggio che segnò una maturazione del movimento operaio.

L'evoluzione del sistema industriale, il diffondersi delle idee socialiste e anarchiche, misero in crisi le società di Mutuo Soccorso, ormai non più in grado di soddisfare i nuovi bisogni e le esigenze nascenti del nuovo proletariato industriale.

 



 

Login